SGONFIARE LA PANCIA

Come farlo in modo semplice e naturale

 

A tutti è certo capitato di avere la pancia gonfia con tensione e gonfiori di stomaco spesso associati alla fastidiosa comparsa di flatulenza o eruttazione, fenomeni generalmente chiamati meteorismo.

       Sgonfiare la pancia non è difficile

La prima risorsa per sgonfiare la pancia è una dieta adeguata anche se esistono alcuni rimedi specifici di cui parliamo nel file PDF che potete scaricare gratuitamente.

Le regole da seguire per sconfiggere il fastidio della pancia gonfia.

1) No alle abbuffate.

La prima regola per sgonfiare la pancia è quella di seguire una dieta che sia varia ed equilibrata. Se, però, proprio non riusciamo a rinunciare ad alcuni cibi particolari è fondamentale fare attenzione alle porzioni! Non esagerare mai con il cibo avendo presente dei limiti, infatti, aiuterà a mantenere la pancia piatta. Una regola valida è quella di consumare diversi pasti non troppo abbondanti durante l’arco della giornata. Nelle nostre diete noi ne consigliamo di solito 5 al giorno (in certi casi 6), nessuno troppo abbondante. In questo modo la digestione sarà facilitata, si eviteranno accumuli di gas nella pancia e sarà più difficile ingrassare!

sgonfiare la pancia2) Masticare lentamente.

Magari ci torna alla memoria quanto ci dicevano da piccoli. Ebbene sì, avevano ragione! Forse la vita frenetica ci porta spesso a mangiare di fretta, sovraccaricando l’apparato digerente e gonfiando la pancia. Ma siamo sicuri di risparmiare tempo a mangiare in fretta? Prendersi almeno 20 minuti per mangiare con calma, nonostante i mille impegni non è impossibile.  Magari possiamo appoggiare la forchetta tra un boccone e l’altro, obbligandoci a riprenderla solo dopo aver masticato e deglutito tutto!

sgonfiare la pancia3) Limitare fritti e cibi grassi.

Certo i cibi fritti come le patatine sono molto amati, ma rallentano la digestione e aumentano il senso di pesantezza, contribuendo alla fastidiosa pancia gonfia. Inoltre i grassi fritti sono assolutamente non salutari e contribuiscono a far ingrassare.

Il nostro corpo ha bisogno anche di grassi, ovviamente, ma è consigliabile optare per i cosiddetti “grassi buoni”, contenuti ad esempio nell’olio extravergine d’oliva a crudo e nel pesce azzurro.

sgonfiare la pancia4) Verdure a volontà… ma senza esagerare se si è sensibili.

Nei pasti altamente proteici è importante inserire molte verdure dato che il loro consumo aiuta a regolare il transito intestinale limitando il senso di gonfiore e la cosiddetta “putrefazione intestinale”. Attenzione però a non esagerare con le fibre alimentari, e ad abbinare il loro consumo all’assunzione di tanta acqua. Nei soggetti predisposti, infatti, anche un eccesso di fibre lunghe può peggiorare il gonfiore e la stipsi.

5) Legumi? sì, ma prima in ammollo.

I legumi sono di solito utili per mantenere la regolarità intestinale e la pancia piatta, ma per alcune persone possono risultare difficili da digerire dato che possono fermentare nell’intestino, favorendo la produzione di gas. Per non rinunciare del tutto ai legumi, è bene scegliere tra quelli freschi e lasciarli a lungo in ammollo prima di consumarli, dal momento che quelli freschi sono più digeribili rispetto a quelli inscatolati. In questo modo sarà possibile sfruttarne le proprietà, limitando al contempo il gonfiore della pancia. Ci si può anche aiutare aggiungendo nell’acqua di cottura le cosiddette erbe carminative come  menta, alloro, zenzero ecc.

sgonfiare la pancia6) Limitate bevande gassate e alcol.

Limitare l’assunzione di bevande gassate e alcol e per quanto possibile di tutti i cibi contenenti aria, come per esempio i frappè. Oltretutto bevanda gassate sono già causa di gravi danni alla salute e, tutto sommato, la pancia gonfia è il male minore. Le bibite gassate, infatti, contengono maggiore anidride carbonica che contribuisce a gonfiare la pancia, facendoci sentire appesantiti.

Riducendole o meglio eliminandole non solo aiuteremo a sgonfiare la pancia, ma eviteremo di ingrassare dato che contengono forti quantitativi di zucchero o, anche peggio, di dolcificanti.

Allo stesso modo l’ alcol può irritare l’intestino. Se si vuole una pancia davvero piatta provate a sostituirli con un bicchiere di acqua tiepida con il limone! Non eccedere comunque neppure con il caffè.

7) Attenzione alle combinazioni alimentari.

È anche utile nell’eliminare determinate combinazioni alimentari che possono aumentare la fermentazione intestinale e quindi generare gonfiore. Un esempio di questo sono le combinazioni “carne + formaggi” oppure “legumi + uova”. Per una lista di cibi ad alta fermentazione vi rimandiamo ad un interessante articolo della Fondazione Umberto Veronesi .

8) Evitare la sedentarietà.

Una moderata attività fisica come la corsa è un aiuto notevole contro i problemi di gonfiore addominale, oltre che utile per dimagrire se necessario. Molto utili sono poi anche specifici esercizi per rinforzare i muscoli addominali che si possono trovare illustrati in questa pagina

Altri consigli specifici li puoi trovare su PANCIA PIATTA

 

 Oltre a queste indicazioni contro i gonfiori, potete scaricare qui il file gratuito in PDF su alcuni rimedi naturali efficaci.

 

iscriviti al nostro gruppo Facebook :  DIETE, Ricette e Consigli per Dimagrire – Gruppo Condivisione

Scarica GRATIS L'Ebook “Svelato Il Segreto Per Dimagrire Velocemente 7 Kg In 7 Giorni (?!)”

Scopri In 57 Pagine Come Cambiare La Tua Vita, il dottore te lo manderà via email!

Ottimo! Controlla la tua email...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi