No alle SMAGLIATURE

Cosa si può fare

 

SmagliatureSpesso le donne si chiedono cosa siano le smagliature, perché si formano e quali ne siano le cause. Ovviamente la domanda più importante è come eliminarle.

In primo luogo diciamo che questo inestetismo è tipicamente femminile ma può in misura ridotta presentarsi anche nell’uomo.

Si formano quando il tessuto cutaneo, sottoposto a eccessiva tensione, perde la sua elasticità e subisce una lesione dovuta a uno sfibramento sia del derma che dell’epidermide.

Possono essere sia  rosse (queste possono scomparire perché ancora transitorie) che bianche in base a quanto sono “datate”. Sono di colore rosso quelle appena formate e di colore bianco quando sono più vecchie.

In linea di massima sono un danno a livello epidermico che è difficile nella maggior parte dei casi eliminare  ma che si può sicuramente migliorare e, soprattutto, prevenire.

Curare una smagliatura significa renderla il più possibile meno evidente.

SmagliatureLe cause sono molte: uso di farmaci (ad esempio l’uso di cortisonici), cause nutrizionali, cause genetiche, cause endocrine, obesità, gravidanza, perdita di peso eccessiva e troppo veloce etc.

In pratica tutto quel che porta ad un aumento di volume corporeo in breve tempo che fa sì che la pelle subisca una forte tensione senza avere il tempo di adattarsi e rimanere tonica ed elastica.

Le zone più colpite dalle smagliature sono fianchi, addome, cosce, glutei, seno ed interno braccia. Importante per la prevenzione è sapere che l’effetto yo-yo ( dimagrire velocemente di qualche chilo per ingrassare dopo poco e dimagrire di nuovo)  è una grossa causa di smagliature dato che l’ epidermide si stira in breve tempo fino a formare una lesione cutanea.

Altri fattori negativi sono una dieta sregolata, lo stress, la sedentarietà e la disidratazione.

Proprio per questo una alimentazione corretta è fondamentale per evitare le smagliature. Se si deve perdere qualche chilo, è importante farlo con la dieta giusta senza perdere peso troppo velocemente perché questa è una causa primaria nel formarsi di smagliature.

Sarà quindi importante una dieta bilanciata che faccia perdere non più di 400/500 g a settimana.

La dieta dovrà contenere molta frutta e verdura, ricche di Oligoelementi, vitamina A, C, E che aiutano la pelle a mantenersi elastica, oltre ad avere proprietà antiossidanti. È inoltre fondamentale una attività fisica mirata ma non stressante – vedi le nostre risorse – .

Oltre alla dieta equilibrata ed a una attività fisica mirata, ci sono anche altre misure da prendere come non fumare, cercare di non avere alterazioni di peso consistenti in poco tempo, usare prodotti elasticizzati a base di elastina, collagene, biostimoline, vitamine ed estratti di placenta.

È poi fondamentale bere abbondantemente per mantenere una pelle idratata, usare una volta a settimana un esfoliante che aiuta a rimuovere le cellule morte (ci si può anche strofinare la pelle bagnata con del bicarbonato, è la soluzione più semplice ed efficace) e prepara la pelle a trattamenti specializzati, usando estratti vegetali  come equiseto, olio di borragine, olio di mandorle dolci, olio di germe di grano, etc), principi attivi che svolgono un’azione elasticizzante.

Vanno evitati i bagni caldi e lunghi,  dato che favoriscono il rilassamento dei tessuti e seccano la pelle, mentre fare delle spugnature fredde aiuta a stimolare la circolazione dei tessuti e la loro ossigenazione.

Questo sito si occupa solo di alimentazione ed attività fisica e, quindi, ulteriori interventi vanno concordati con un dermatologo. Ci limitiamo solo ad indicare alcune pratiche diffuse per ridurre le smagliature.

Dermoabrasione: consiste nell’abrasione con una piccola fresa o di uno strumento a polveri di alluminio (microdermoabrasione) dello strato superficiale della cute, che porta alla rigenerazione della pelle.

Acido Glicolico. È un derivato della canna da zucchero usato per eliminare lo strato superficiale della pelle e di cellule morte, facendo si che le smagliature siano meno evidenti. L’acido glicolico aiuta a favorire la produzione di collagene ed elastina che aiutano a mantenere giovane la pelle.

Acido Boswelico.  Estratto di Boswellia serrata, pianta nota per la sua proprietà antinfiammatoria. Serve ad inibire la produzione di radicali liberi e impedisce la migrazione dei globuli bianchi verso il luogo dell’infiammazione. Inoltre aiuta ad aumentare la produzione di elastina e collagene, idratando e rendendo più elastica la pelle, evitando in questo modo la rottura del tessuto epidermico.

Laser. Penetrando in profondità nella pelle, stimola la circolazione sanguigna dove le smagliature interrompono tale circolazione.

Peeling. Trattamento che consiste nell’usare delle sostanze che aiutano ad eliminare gli strati superficiali della pelle per rinnovare la stessa.

2 rimedi “Fai da te” contro le smagliature :

Crema all’ Aloe vera

Mettere in un frullatore mezza tazza di olio extravergine di oliva, un quarto di tazza di gel di aloe vera, contenuto di 6 capsule di vitamina E e contenuto di 4 capsule di vitamina A. Mescolare accuratamente e mettere la miscela in una bottiglia di vetro scuro, chiuderla e conservare in frigorifero. Usare l’unguento 2 volte al giorno.

Unguento alla Calendula

60 ml di olio di calendula, 3 gocce di olio essenziale di incenso, 3 gocce di olio essenziale di mirra, 6 gocce di olio essenziale di lavanda, 4 gocce di olio essenziale di sandalo. Mescolare bene il tutto, conservare in una bottiglia di vetro scuro e massaggiare mattino e sera.

SmagliatureLe nostre risorse:

1) STIRARE LA CELLULITE

2) RASSODARE I GLUTEI

3) PANCIA PIATTA

4) MANIGLIE DELL’AMORE

5) RITENZIONE IDRICA. Tutti i rimedi

6) SPALLE TONICHE E SEXY

7) ACNE. Cosa fare naturalmente

Scarica GRATIS L'Ebook “Svelato Il Segreto Per Dimagrire Velocemente 7 Kg In 7 Giorni (?!)”

Scopri In 57 Pagine Come Cambiare La Tua Vita, il dottore te lo manderà via email!

Ottimo! Controlla la tua email...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi