DIMAGRIRECONSOLIDAREDIMAGRIRE

Se vuoi dimagrire davvero !

 

DIMAGRIRE-CONSOLIDARECome abbiamo detto in DIETA E PARACADUTISMO, prima o poi i nostri 75 miliardi di Adipociti cominceranno a spaventarsi ed apriranno il paracadute, oltre a riempirsi di recettori Glut-4. È fisiologico.

Ma dai nostri comportamenti dipende il far succedere questo il più tardi possibile.

Per dimagrire correttamente  – cioè perdere solo grasso e non muscoli – quello che dobbiamo fare è: DIMAGRIRE-CONSOLIDARE-DIMAGRIRE-CONSOLIDARE …fino al peso forma.

Purtroppo le pseudo diete che promettono 10 chili in giorni e idiozie simili, hanno finito con il far credere a molte persone che dimagrire sia una cosa rapida e che non deve tenere conto delle regole della fisiologia (basta comprare i loro prodotti !).

Ma le cose non stanno così. Il fatto è che non puoi scendere di peso sempre ed in maniera continuativa perché prima o poi ti blocchi, e tanto più velocemente perdi peso tanto prima ti bloccherai.

L’organismo, (ma anche  la testa) non ce la fa a stare sempre in dieta ipocalorica.

Ma la cosa peggiore è che se continui a togliere alimenti, allora il togliere diventa la normalità!

Smagliature

VAI AL VIDEO SU YOUTUBE

A questo stesso stimolo, la dieta ipocalorica spinta e protratta, l’organismo risponde in modo sempre più decrescente finché, ad un certo punto, la tua dieta ipocalorica diventa la tua dieta normocalorica.

Il tuo Metabolismo si è appiattito perché l’organismo cerca di farsi bastare il poco che c’è. Ridurre ancora? Se ci riesci provaci ma ad un certo punto l’organismo comincerà a demolire anche massa muscolare per produrre il Glucosio che gli serve. Si tratta della Gluconeogenesi, cioè della generazione di glucosio “ nuovo ”, la cui origine non è un carboidrato.

In questo modo si ridurranno i muscoli che sono proprio quelli che consumano energia quando svolgi attività fisica (e comunque anche quando non la svolgi) e che permettono di dimagrire. Un bel risultato davvero!

È quindi vero che per dimagrire si deve creare un deficit calorico, ma è anche vero che quando iniziamo una dieta dimagrante è come buttarsi col paracadute. Non possiamo stare a dieta ipocalorica per un tempo indefinito mantenendo risultati costanti.

Ma allora cosa si deve fare? Le soluzioni possono essere varie.

VIDEO SU YOUTUBE

Fai poco allenamento fisico? (male), e sei a dieta? Un paio di giorni alla settimana mangia un poco di più, naturalmente senza esagerare e privilegiando tra i carboidrati comunque la frutta e la verdura – se non capisci perché leggi la pagina sull’Indice Glicemico -.

Questo significa mangiare qualche carota in più od un poca di frutta in più o qualche prodotto integrale. Stai invece seguendo una delle nostre diete da un paio di mesi? Fai quanto appena detto per un paio di settimane e poi smetti e riprendi.

DIMAGRIRE VELOCEMENTESe fai attività fisica, dato che di solito questo avviene alcuni giorni a settimana, tieni  anche presente che le diete forniscono dei valori medi tra quando ti alleni e quando non lo fai.  Nei giorni di attività fisica puoi mangiare un poco di più ed in quelli di riposo, magari solo una passeggiata, un poco di meno.

Vuoi fare uno sgarro alla dieta perché gli amici ti hanno invitato in pizzeria? Fai coincidere quel giorno con un superallenamento. Non sarà più uno sgarro.

In questo modo anche un periodo prolungato di dieta sarà accettabile, ben tollerata e darà dei risultati. Quindi in sintesi alcuni esempi:

4 o 5 giorni di dieta ipocalorica e 2 o 3 a di normocalorica a settimana … oppure …

dimagrire velocemente8 settimane di dieta (con differenze tra i giorni di allenamento e quelli di riposo) e 1 o 2 settimane di normocalorica (Non vuol dire due etti di tagliatelle, ma più frutta e verdura, qualche prodotto integrale e magari qualche sgarro accoppiato ad  un giorno di maggior allenamento). Poi ricominciare con DIMAGRIRE-CONSOLIDARE-DIMAGRIRE.

È anche opportuno che il deficit calorico non sia eccessivo (per non spaventare gli Adipociti che di natura sono ansiosi) ma che si aggiri all’incirca intorno al 15%.

Questo vuol dire introdurre circa il 15% di calorie in meno di quello che serve per mantenere il peso stabile. In questo modo la perdita di peso sarà graduale ed a carico della massa grassa. (Sui diversi effetti di alimenti  diversi a parità di calorie si parla qui)

La dieta per dimagrire è tutta qui e tutte le nostre diete, pure con alcune differenze tra loro che servono ad adattarle ad esigenze e gusti personali (Mediterranea, Zona, Paleo, Vegana, Flessibile, Dei Gruppi Sanguigni etc.), sono concepite in questo modo, e devono essere accoppiate all’attività fisica.

Prosegui con: ERRORI DA NON FARE PER DIMAGRIRE 

Oppure ritorna aDIETA E PARACADUTISMO

DIMAGRIRE-CONSOLIDAREDIMAGRIRE VELOCEMENTE SENZA FARE LA FAME  LE MISURE CHE SERVONO

SGONFIARE LA PANCIA  PERCHÈ SI INGRASSA ?  METABOLISMO LENTO ?   

PANCIA PIATTA  RASSODARE I GLUTEI  STIRARE LA CELLULITE

GAMBE SNELLE   ADDOMINALI. VOGLIO LA TARTARUGA !  SPALLE TONICHE E SEXY

 DIMAGRIRE-CONSOLIDARETi interessano questi argomenti ed altre notizie su cibo, benessere, fitness, dimagrimento?

iscriviti al nostro GRUPPO FACEBOOK

 

 

Scarica GRATIS L'Ebook “Svelato Il Segreto Per Dimagrire Velocemente 7 Kg In 7 Giorni (?!)”

Scopri In 57 Pagine Come Cambiare La Tua Vita, il dottore te lo manderà via email!

Ottimo! Controlla la tua email...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi