Cibi da zer0 UA

Quanto vale per te ritrovare benessere e salute,
la gioia di vivere in un corpo che ami 

Alimenti a Carico Glicemico insignificante.

Gli alimenti che definiamo a 0 UA sono tutti quegli alimenti il cui apporto calorico per porzioni generalmente consumabili e per il conseguente Carico Glicemico è talmente basso da essere considerato insignificante.

Non solo. In molti casi i processi di masticazione e digestione di questi alimenti portano a consumi di energia da parte dell’organismo che finiscono con l’essere pari o forse superiori al  loro apporto energetico.

Facciamo qui di seguito alcuni esempi per chiarire meglio.

Insalate Miste: circa 17 K.cal per 100g. IG = 15 CD = 3,2 per 100g, Carico Glicemico 0,48.Quindi 1 chilogrammo di insalate darebbe un carico glicemico di 4,8. Assolutamente insignificante

Pomodori circa 18 K.cal per 100g IG = 30   CD =2,6 per 100g Carico glicemico 0,78. insignificante anche a grosse dosi

Cavolfiore bollito 23 K.cal. Valori simili sono quelli di tutti i cavoli. Anche queste verdure possono essere consumate praticamente senza limiti

Asparagi, Cetrioli, Zucchine, Ravanelli, Funghi. Hanno tutti apporti calorici e Carboidrati Disponibili insignificanti anche in dosi di varie centinaia di grammi.

Si possono considerare ad UA = 0 anche le carote crude nella dose di circa 100g

Si possono mangiare a volontà senza pesarli.

Frutta sempre a Zer0 UA?

Per quanto riguarda la frutta possiamo considerare ad UA = 0 una dose di 100/150 g di ciliegie, fragole e frutti di bosco, arance, mele, pere, melone, pesche, albicocche, mentre per il cocomero la dose ad UA = 0 può arrivare a 200/300g. Per l’uva e la banana non dobbiamo superare i 100g per restare nell’UA = 0.  Per il tonno in scatola al naturale la dose è di 50g.

Cosa significa questo in pratica?

Significa che questi alimenti, per quanto ad esempio riguarda le verdure, possono essere usati durante i pasti senza necessità di essere pesati e calcolati anche in dosi molto elevate.

Come abbiamo visto anche un chilo di insalate miste ma anche di zucchine, cetrioli,asparagi etc sono irrilevanti da un punto di vista calorico e di Carico Glicemico. Sono quindi un ottimo modo per saziarsi a volontà.

La frutta nelle dosi indicate può essere tranquillamente usata anche al di fuori dei pasti in cui è prevista come spezza fame, così come, ovviamente, la verdura.

Dove la frutta è invece utilizzata come Carboidrato al pasto, vengono solitamente fornite delle dosi che, comunque, possono anche essere leggermente ampliate, specialmente per quei frutti che qui vengono considerati ad UA = 0 nelle dosi indicate.

Il tonno al naturale, nella dose indicata, può divenire uno spuntino extra, non previsto, accompagnandolo ad esempio a delle verdure ad UA = 0.

Inizia a mangiare meglio di sempre!

Scarica GRATIS L'Ebook “Svelato Il Segreto Per Dimagrire Velocemente 7 Kg In 7 Giorni (?!)”

Scopri In 57 Pagine Come Cambiare La Tua Vita, il dottore te lo manderà via email!

Ottimo! Controlla la tua email...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi